PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ogni tanto ti penso un po' . .

Lei scrive poesie d'amore
d'abbracci impossibili e senza timore
sulle cosce il segno dei morsi
trame oscure e strani percorsi.

Lei ama i bimbi, l'aria, i fiori
notti insonni a causa dei rumori
una vita normale il suo sogno
lei non sa ma è un bellissimo cigno!

Domani ti regalerò una rosa dai petali azzurri
del color della libertà che non afferri
tu prigioniera degli abusi paterni
a colpi di versi trasformerò i tuoi inverni!

Or che tuo padre è ritornato alla terra
dimmi se è terminata la tua guerra!

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 23/10/2015 08:35
    una bellissima poesia che nasconde e ci parla di un dramma.. bravo Fabio..
  • Rocco Michele LETTINI il 23/10/2015 05:56
    UNA DEDICA DALL'ANIMO... PIACEVOLE... LIETA GIORNATA FABIO.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0