accedi   |   crea nuovo account

NOI, PARTICELLE DI VITA COSMICA

Avverto nell'aria, possente,
il cadenzato respiro dell'universo,
il pulsare degli astri, quasi passo
di ritmica danza di divinità remore,
il gioioso fruscio delle comete.

Una dimensione misteriosa
di spazi senza limiti,
di tempo senza ore,
dove sapiente e perfetto disegno
muove da sempre un mondo
ordinato e silente.

Oh quanta gioia, quale orgoglio
essere un pur misero granello
nella giostra dell'incommensurabile,
dell'eterno programmato divenire,
in questa ineffabil realtà che è la vita.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 13/07/2009 09:19
    Concordo con la tua sensazione di gioia, ma sia lo spazio che il tempo hanno i loro limiti, necessariamente, dal momento che sono uno relativo all'altro, ed entrambi sono il riflesso dell'unica Realtà che è senza limiti e si capovolge in loro: l'Assoluto, il Quale è più che l'essere, e costituisce il Mistero senza nome. Tempo e spazio, che sono durata ed estensione, si devono dire "indefiniti", e non "infiniti", il che significa che la loro fine appartiene a un orizzonte che si sposta quando lo si cerca, perché è tondo come la ricerca stessa.
  • Anonimo il 16/10/2007 23:47
    SI, proprio bravo Ignazio.
    Angelica
  • Riccardo Brumana il 16/10/2007 21:52
    noi siamo particelle nel cosmo... eppure senza noi non avrebbe ragion d'esistere. questo fa pesare la bilancia dell'importanza dalla nostra parte!
  • laura cuppone il 16/10/2007 19:08
    è cosmicamente bella!!!
    per un attimo ho nuotato l'universo...

    ciao L
  • Dorian Gray il 16/10/2007 18:31
    Piaciuta. Molto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0