username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Acero rosso

Sono foglie di acero rosso
conosco il succo del muschio
strappato al cuore del bosco.

Sono foglie di acero rosso e brucerò
malgrado gli anni del tronco.

Sarai la mia fiamma nascosta
quando risalirò al passo dei monti
con le mani strette di lampi,
e scenderò
in volute di scaglie e di croste.
Così si saprà che l'acero rosso muore..

 

6
2 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Fabio Realacci il 23/10/2015 10:55
    Mi unisco al "bentornata" perché lei è una figura rappresentativa in questo sito, così come arguisco dai commenti. Una poesia di stile!
  • Vincenzo Capitanucci il 23/10/2015 08:24
    bellissima Maria Teresa.. ben tornata.. in foglia di acero rosso.. a donar un po'di fuoco al sito..
  • frivolous b. il 23/10/2015 08:21
    Che bel gran ritorno!!!
  • vincent corbo il 23/10/2015 06:37
    Mariateresa, bentornata. Ci voleva una bella poesia, per cominciare una brutta giornata di pioggia.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/10/2015 06:00
    L'ACERO ROSSO... L'ATMOSFERA AUTUNNALE E... IL TUO GRADITO RITORNO. FELICITAZIONI MARIATERESA
  • roberto caterina il 23/10/2015 04:32
    Bentornata Maria Teresa con una poesia di qualità... l'acero rosso il simbolo dell'autunno, visibile e allo stesso tempo nascosto come la fiamma amorosa che nonostante tutte le cure alla fine è destinata a morire. Un finale disincantato e amaro.

2 commenti:

  • Ellebi il 23/10/2015 13:28
    Senz'altro mi associo anch'io al bentornata, e pure ai complimenti per i versi. Un saluto
  • mariateresa morry il 23/10/2015 07:47
    grazie amici, era un po' che non bazzicavo tra di voi--- cordialità a tutti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0