accedi   |   crea nuovo account

La esse più o meno lunga

Nella poesia vorrei ci fosse
un po' meno
quella aria di dopolavoro
per chi non ha mai lavorato.
Bella, certo,
ma fragile
come la follia di chi folle
non è mai stato
ma incomincia ad esserlo
perché forse è l'unica
via.

Troviamo il vero
nel verso
quello che ha perso
la esse!

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 26/10/2015 20:45
    Troviamo il vero per... vivere nel vero. Eccezionale sequela poetica. Buona notte Roberto.
  • Vincenzo Capitanucci il 26/10/2015 16:22
    ... di quel folle sibilo del verso che porta al vero... vorrei parlarti.. ed a quello lasciarti andare.. come unica via per sfuggire al dilagare della follia..

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0