PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Solo

Dentro è silenzio
rotto dall'urlo del vento
che con mano gelida ti tocca la pelle
e niente ti scalda
mentre le lacrime dal cuore diventano neve.

 

3
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 19/08/2009 11:29
    bella immagine della solitudine
  • loretta margherita citarei il 27/03/2009 19:57
    bella complimenti
  • Anonimo il 08/04/2008 14:33
    Dopo tanto gelo arriva sempre un po' di calore. Auguri. nel
  • Anonimo il 09/11/2007 11:40
    la metafora:il silenzio rotto dall'urlo del vento è davvero d'impatto.. rende molto l'idea del vuoto dell'anima... davvero molto bella. breve ma ottima! complimenti..
  • Riccardo Brumana il 16/10/2007 22:10
    per un contesto così sofferto avrei messo una metafora più cruda in chiusura, l'ultimo verso con "mentre il cuore geme cristalli taglienti" nel complesso la trovo comunque buona.
  • Cinzia Gargiulo il 16/10/2007 16:24
    Hai ragione Chicco, la solitudine fa sentire il gelo nell'anima...
    Se ti va leggi "Il vento della vita".
    Bravo ti si legge con piacere.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0