accedi   |   crea nuovo account

Presa di coscienza

Tu, che di versi pagine riempi,
ascolta la voce de la coscienza tua,
e a non chi ti lauda senza onore;
così facendo ad un tuo diritto adempi
e nun esse preso pe' li fondi da la sua,
che già sghignazza e mangia more
a la faccia tua.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 28/10/2015 06:25
    Un verseggio che ti esalta per la schiettezza del tuo verseggiare.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0