accedi   |   crea nuovo account

Strisce bianche di lutto ( a ogni vittima innocente della strada.)

Passi che non sanno
di dimenticanze,
non avvertono timori,
non osservano
il muso nero della morte
che ride
in capo al solito pirata travolgente
che la sublima nell'impatto
di sangue...
E passi si storpiano,
abbandonati su strisce bianche,
ora diventate rosse
a dipingere l'ennesima anima
che va verso il buio della fine.
Resta l'ira,
il pianto, per ogni vita inconsapevole
che attraversando
incontra l'incosciente attimo maledetto
rendendo infinito di atrocità
per sempre il ricordo...
E risuonano passi,
li senti innocenti ogni volta
in quelle strisce di lutto
come ingiustizia snervante
da non poter mai perdonare!

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 03/11/2015 05:04
    STRISCE DI LUTTO SUL VIALE DELLA MEMORIA CHE HANNO IMPRESSO LA LORO MACCHIA NERA CHE... MAI NESSUNO POTRA' CANCELLARLA. SONO I NOSTRI AFFETTI. STRAORDINARI VERSI MARIELLA-

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0