username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Casualitá

Illusi
convinti
che la vita sia
un succedersi di eventi
in ordine sparso
lasciamo
che il tempo
ci attraversi
e ci plasmi
Ma in realtà
siamo sempre
artefici consapevoli
degli accadimenti
dai più eclatanti
ai più banali
Solo che
ci nascondiamo
dietro il caso
la malasorte
l'altrui cattiveria
Per difenderci
da noi stessi
per raccontarci
che l'infelicità
ci ha colto di sorpresa
Invece
era ciò che
ci dovevamo aspettare
avendo coltivato
solo campi sterili

 

4
3 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 06/11/2015 17:36
    Un plauso più che meritato per questa tua eccezionale!
  • Carmine Impagnatiello il 05/11/2015 17:40
    Signora marysol sono convinto che siamo non quello che diciamo ma quello che facciamo se la vita ci descrive solo per la nostra aridità interiore.
    Bella assai.
  • Rocco Michele LETTINI il 05/11/2015 09:46
    Espressivi versi che lasciano riflettere... Una chiusa che avalla quanto decantato con la sagacia della tua inossidabile finezza. Lieta giornata Maria.
  • roberto caterina il 05/11/2015 08:33
    Chi semina raccoglie e ciò che sembra il frutto del caso quasi mai lo è.
  • Vincenzo Capitanucci il 05/11/2015 07:21
    il caso non esiste... siamo artefici del nostro destino.. anche se abbiamo un bagaglio di geni da portarci dietro.. molto bella Marysol..

3 commenti:

  • Fabio Mancini il 29/11/2015 20:34
    Ti do ragione solo per metà. Bel poetare però . . . Ciao, Fabio.
  • Marcelllo Barbuscio il 07/11/2015 19:22
    Trovo che sia perfetta nel denunciare la falsità che spesso ci raccontiamo. Bravissima
  • AlfaCentauri il 05/11/2015 07:47
    ... a parte ciò, sono sempre più convinta che la nostra vita era già scritta su qualche libro.
    le cose non accadono per caso!
    Ciao!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0