accedi   |   crea nuovo account

Sussulti d'anima e fontanili di sole

Scultoree
sinfonie
di poesie dipinte

affidammo
alle mani modellanti dell'arte

il nostro corpo

costringendoci
liberamente

a divenire la bellezza zampillante del nostro più intimo sentire

 

4
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 07/11/2015 12:55
    È giubilo ciò che mi suscitano i versi della tua poesia; piccoli tocchi di profonde verità d'ogni tipo d'espressione artistica. Essendo io scrittrice, pittrice, poetessa, con qualche rara espressione scultorea, apprezzo la sensibilità di chi sa comprendere. Così come per capire l'intelligenza ci vuole intelligenza, per capire l'arte occorre essere almeno potenzialmente artisti. Bravo Vincenzo!
  • Paolo Villani il 07/11/2015 12:20
    Questa poesia mi ricorda molto la venerazione del corpo umano soprattutto nel Rinascimento italiano.
  • Rocco Michele LETTINI il 07/11/2015 10:18
    L'arte... elogiata in magnifici versi, che diviene la bellezza zampillante del nostro più intimo sentire. Sereno weekend Vincè.
  • Glauco Ballantini il 07/11/2015 08:11
    L'arte nelle sue forme di scultura, pittura, poesia e musica in un solo verso...

2 commenti:

  • Marysol il 08/11/2015 00:44
    È davvero la bellezza dell'anima che si fa materia, quando l'arte fluisce dalle mani d'un artista.
    Musicalitá ed armonia nei tuoi versi Vince
  • Ada Piras il 07/11/2015 12:07
    Un trio del genio scultoreo, pittorico, scientifico del rinascimento... fu cosi che di loro e fra loro inutile è chi
    vuole creare ancora paragoni. Buona giornata Vincenzo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0