PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un treno che va

Lasciami che io ti ami,
accarezzare le tue bionde trecce,
questa rosa rossa donarti
e scoccare un piccolo bacio
su quelle tue labbra scarlatte;
non partire ti prego,
non senti sto core che batte,
batte solo per te;
capostazione ferma il treno,
lì, su quella vettura
c'è tutto l'amore mio
che se ne va,
ed io appassisco
a poco a poco
come questa rosa
che acqua più non ha.

 

3
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 11/11/2015 16:47
    senza Amore siamo come fiori recisi.. dal loro gambo... bravo Don..
  • Rocco Michele LETTINI il 11/11/2015 16:42
    Un amorevole verseggio... a cuore aperto. Il mio saluto Don.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0