PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

"Nostalgia"

Nostalgia passeggia,
compagna d'eremo;
rondine "amore mio"
nell’empireo, soave volteggia.

Terra mia, di cimeli contagiata,
lode al tempo, eterno amico e nemico,
attigua correre, ostinata.

Adulo l'assordante cuore
adagiando faraglioni,
che stanzino l'incessante Amore.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • francesco muscarella il 25/11/2008 14:07
    Delicata, bella!
  • Ugo Mastrogiovanni il 23/10/2007 09:18
    Apprezzabile il ritmo; buona la ricerca di spunti poetici, ma prevale una terminologia retorica.
  • Alessandro Castellarin il 22/10/2007 07:27
    Mille grazie Stellina... contento di aver condiviso...
  • andrea veneruso il 21/10/2007 14:59
    Delicato e intenso... grazie di queste emozioni
  • Alessandro Castellarin il 18/10/2007 17:54
    Apprezzo il tuo commento... e ringrazio a dovere!
  • Anonimo il 18/10/2007 17:23
    Questa nostalgia ha fatto partorire un capolavoro... bravo!
  • Alessandro Castellarin il 17/10/2007 11:47
    Questo Amore perduto... questo corpo perduto... questa vita che vuole perdersi...
  • Riccardo Brumana il 16/10/2007 22:48
    bella e ben strutturata. bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0