PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Salgemma

Quanti
mari ci battezzarono

da
quante cresime d'onde siamo stati schiaffeggiati

quali venti
ci sospinsero verso un gioioso matrimonio
e
ci lacrimarono in un luogo defunto

Oh
acri lavacri

quanto sale in gemma

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 12/11/2015 08:56
    Mi ricorda il mare della Normandia, freddo e salatissimo e le onde lunghe quasi uno schiaffo gioioso tra i mille colori e gli innumerevoli profumi...
  • Rocco Michele LETTINI il 12/11/2015 07:37
    Originale... unica... espressiva... Il meglio... dal tuo scrigno poetico...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0