PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il gioco dei potenti

Ne lo mare de la vita
mi trovo disperso,
direzioni tante
da segnaletiche luci
a neon, frecce qui e la,
indicano le vie,
i pensieri confondono,
una ne prendo
e ad un vicolo cieco
beffato mi trovo.

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 16/11/2015 05:24
    sì Don.. queste luci artificiali che illuminano il mondo sono terribili.. anche se forse il neon.. ora non ricordo bene.. era un gas nobile..
  • Rocco Michele LETTINI il 15/11/2015 13:06
    ESPRESSIVO verseggio... che si veste di saggio pensiero... come insegnamento di beato et retto vivere. IL mio elogio Don.

2 commenti:

  • augusto villa il 21/11/2015 21:26
    Vero!... Troppe luci... così potenti che oscurano quella vera...
    Ma di quella vera che fatichiamo a vedere... possiamo sentirne il calore nel cuore!
    Bella e significativa poesia: bene, Don!!!!
  • Marysol il 16/11/2015 00:29
    Già Don, quanto sono vere le tue parole!!!
    A volte ci dibattiamo nel tentativo di prendere la giusta via...
    Ma spesso per quanto ci possiamo affannare, la scelta fatta si rivela sbagliata. Proprio vero... lí ci sentiamo come beffati.
    Sempre magico Don...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0