PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un bene da non sottovalutare

L'avvoltoio vola a ritroso
lungo gli anfratti della Storia,
pronto a ricevere suadenti ricompense
quando il suo becco si posa sulle carcasse
dei Tempi d'Oro.

Così la mia mente dimentica il presente.

Se ne va via per le strettoie del Tempo
e ogni riaffiorare di ricordi
cancella, nel Presente, l'angoscia
di una vita vissuta al lume della malattia.

Poeta, quante storie hai ancora da raccontare
finché la tua testa resti salda sul suo corpo
e nessuna influenza negativa cancelli
la profondità del tuo essere.

Sei un punto microscopico di sofferenza
davanti alle lacrime del mondo,
eppure il tuo fardello sembra pesante
come nessun'altra montagna presente
su questa terra.

Ricordati i fasti del Passato, ma
non disperare davanti all'oggi
macchiato di disavventure.

La libertà che hai nella poesia
è un bene certamente
da non sottovalutare.

 

3
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 18/11/2015 08:05
    LA LIBERTA' DI ESSERE POETI... PER OTTENER LICENZA DI PARLARE APERTAMENTE ET... CHIARAMENTE... SUL NON SERENO VISSUTO... INTENSO ET... RIFLESSIVO... COME SEMPRE FERDINANDO... LIETA GIORNATA
  • Vincenzo Capitanucci il 18/11/2015 07:55
    ali poetiche per risvegliare il volo dell'avvolto-io..

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0