accedi   |   crea nuovo account

A Mimmo

Era una giornata uggiosa
traffico, caos, colori, caldo.

Era un giorno come un altro
quello di sempre
quello di ogni mattina
All'improvviso
il suono del telefono
una voce stridente
una voce in lontananza
una voce rotta di pianto
comunica la tua morte.

Oggi è una giornata di sole
sempre uguale
caos, traffico, caldo
e mi ritorni in mente
con la tua faccia
con i tuoi occhi negli occhiali
con le tue grosse mani
con il tuo timbro di voce.

Ancora un altro giorno
caldo, caos, traffico
e tu Caro Amico
sei nei miei pensieri
pensieri intrisi di tristezza
di sconforto
per questa
improvvisa morte.

Per un secondo
mi scorrono veloci
immagini di te
i nostri incontri
culinari
tra assaggi
di piatti nostrani
e di fantasia
i nostri scontri
ed incontri su vari argomenti
la tua facile ironia
i tuoi pensieri
rivolti al tuo
unico amore: tua figlia
i tuoi rancori
su persone, cose ed oggetti
i tuoi mezzi sorrisi
il tuo grande silenzio.

12

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 22/11/2015 08:43
    Il ricordo delle persone care non ci abbandona ma ci accompagna e ci scalda l'anima.
  • Rocco Michele LETTINI il 21/11/2015 10:40
    Una dedica... per non dimenticare un caro amico. Mirabile pensiero Sandra. Sereno weekend.

1 commenti:

  • Stanislao Mounlisky il 21/11/2015 08:58
    Il tuo amico ha solo cambiato dimensione. È vivo più che mai, in un altrove migliore e nel cuore di chi lo ha amato e lo ama.
    Splendido epitaffio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0