PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Arcobaleno

In cerca di una decisiva risposta
lasciamo la parola aperta
in compagnia del vento
quasi solida luce
intensa come il cristallo
che veglia nella notte

Nel movimento
viene meno il dolore
per raccogliere nell'incavo delle mani
lo spavento
di andare oltre
e cantare una preghiera
dopo la pioggia

dove la luce crea poesia.

 

4
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 22/11/2015 08:40
    Una riflessione intima condivisa. Bravo come sempre.
  • Vincenzo Capitanucci il 21/11/2015 15:31
    lasciamo la parola aperta... accompagnarci nel vento.. dove la luce ci crea in poesia..
  • Rocco Michele LETTINI il 21/11/2015 10:56
    La luce crea la poesia... mostra i colori tetri della realtà... Encomiabile poetar... Lieto fine settimana Roberto.

3 commenti:

  • Stanislao Mounlisky il 24/11/2015 08:51
    Bellissima tutta, dalla prima all'ultima parola. Complimenti.
  • Ettore Vita il 21/11/2015 22:23
    Lasciamo la parola aperta, non ci chiudiamo nel dogma..
    Cantiamo una preghiera dopo la pioggia, dove la luce crea poesia.
    E ne abbiamo veramente bisogno.
  • Gianni Spadavecchia il 21/11/2015 10:06
    La luce crea poesia e colore.
    Bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0