accedi   |   crea nuovo account

Solitude-2-

lei
veglia la notte
abbracciando l'immenso
mare nero del cielo

cercando di catturare
i suoi anemoni, lucenti stelle
per dissipare cattivi pensieri.

Il suo pensare
confuso
è un girino immerso
nella palude
-ristagnante sua vita-

destinato nell'evolversi
ad esser rana solitaria
che gracida alla luna.

Assetata d'amore
al sogno non rinuncia
al canto del cuore
s'abbandona...

sentendosi azzurra libellula
ancora osa e spera.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 22/11/2015 13:43
    Verso il sogno concretizzato dell'amore... Mirabile decanto Lory. Lieta giornata.

1 commenti:

  • roberto caterina il 22/11/2015 13:26
    Metamorfosi verso la speranza e il canto del cuore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0