PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una fucina d'immagini

Una fucina d'immagini
rinchiude
il mio occhio medianico
nella prigione dell'inconsapevolezza

Così ogni immagine si sfoca
e resta solo e soltanto il
Caos
in questo spazio troppo stretto

Balliamo
al ritmo di questo charleston
impazzito

Non l'amore

la perseveranza
daranno alle visioni del mio essere
un motivo per restare in piedi

L'ora è tarda
quando vedo campane ringalluzzirsi
a festa
ma c'è anche
tanto Orrore
visioni di paure dispiegate
come plastichina molle
Amore e Disamore
in questi ultimi tempi confusi

Voglio veder la libellula
piroettare in aria
e ad ogni gioco d'ali
buttare fuori una preghiera
di ringraziamento

Sono un prete autentico
un sacerdote nero che aspetta
nella sua cella putrescente
un immagine
o forse soltanto un suono
per potersi sentire
ancora
vivo.

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 23/11/2015 11:17
    Amore e Disamore
    in questi ultimi tempi confusi

    Voglio veder la libellula
    piroettare in aria
    e ad ogni gioco d'ali... -sono stanco di mantidi religiose - .. sentire un suono o un colore che mi renda vivo...
  • Rocco Michele LETTINI il 23/11/2015 09:21
    UN INTENSO ET ARGUTO POETAR... DILIGENTEMENTE CORREDATO...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0