accedi   |   crea nuovo account

Celeste Amor

Animo gentile e puro
parve in Me lo spirto Nitr;
quando chiudo l'esterno
e m'immergo
nell'immensa sua
Coscienza,
quando d'energia
acceleratrice d'onde
e benefiche frequenze
si congiungono
unti i nostri sogni
corrispondenti.
Celeste Amor
pronunziò Caro poeta
e descrisse addietro
Noi.
Il tempo è assoluto relativo
solo per colui
reagente ai sensi propri
e non s'immerge
in divino metafisico,
e non riesco a
soccombere
l'impazzita arma
la scrivente mano, e piange
e non s'applaca e non s'arresta
alla ragione
d'ognuno che
del sentimento
è posto ragionevole.
Ardo malinconica e
in pianto è il cuor
commosso in su
per la laringe.
Quand'osservo gru
ch'abbracciano mattoni
grigi come a febbraio
e quel cielo pareva scemare
da sè da sè.
Quand'osservo la discesa
scrosci d'acqua
il piovere su cipressi
il piovere sul cemento
il piovere sulle scale
e la solitudine
dimora dei parcheggi.
Quand'osservo la cerimonia
per l'arrivo di Novembre
il mio stomaco indietro
ritratto dal dolore

123

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0