PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Domande a novembre

Diafani crisantemi sul bordo delle tombe
per segnare un confine eterno

È il raduno dei vivi per i viali delle icone,
lumi rossi, luci contorte, fiamme senza fuoco.

Non c'è pace quel giorno
dove la pace è oltre il mondo,

dove neppure il pensiero sconfina
e la fantasia solo disegna paradisi affollati.

Noi che stiamo per entrare nel varco
a voi già noto, dove vi troveremo?

C'è una sala d'attesa dove ci aspetterete?

E noi giunti aspetteremo voialtri
che state per arrivare?

 

3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 25/11/2015 08:21
    Domande, domande... poesia lineare, brillante.
  • Rocco Michele LETTINI il 25/11/2015 04:21
    Distici novembrini encomiabili. Il mio elogio Gino.

3 commenti:

  • Gino il 03/12/2015 19:31
    Grazie amici della vostra attenzione e dei vostri generosi commenti.
  • Ellebi il 25/11/2015 12:27
    Ottima composizione, per il resto concordo con Chiara. Un saluto
  • Chira il 25/11/2015 06:54
    Il mese e il luogo che più si prestano alla domanda delle domande e non c'è rassicurante risposta, soltanto fantasia ma... gli ultimi versi si aprono alla speranza che alla fine del viaggio terreno qualcuno stia ad aspettarci. Chi abbiamo amato e chi ci ha dato amore non potrà che essere lì, in quel mistero.
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0