accedi   |   crea nuovo account

Sulla divinità Atena Nike

[Parla Nike]


Atena vestita di scudi

ho vinto per te,

danzo attorno ai cantieri di uomini

che dirigi sovrana

seguita dal tuo sguardo acuto.

Non sarò loculo nelle tue paure.

Un balzo e fusa

dentro.




[Atena risponde]



Prendimi Nike

sono statua pensante,

non conosco aerobica di desiderio.

Ebbi in dono da Zeus quest' elmo

raziocinio di me

e risi di ogni pretesa di piacere.

Sono immobile memento

prendimi in volo, scioglimi

libera il senso.

 

2
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 27/11/2015 06:32
    Eleganti versi che sembrano seguire il percorso dell'amore e le volute dell'arte.
  • Vincenzo Capitanucci il 27/11/2015 05:42
    bellissimo Agave.. Vittoria.. la ragione si scioglie nel piacere dell'Amore.. liberandosi in un volo divino...
  • Anonimo il 26/11/2015 11:28
    Una statua pensante che sapeva agire con carattere forte e indomito. Un dialogo che merita una lode.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0