PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La raffinatezza dell'attesa

Perduti
profumi degli inizi
mari sospesi che vanno verso casa
mi portate nuovamente lontano
dove i primi tralci generarono un vino magnifico
tra dolci colline sotto montagne possenti
e una luce silenziosa
un'invasione di vita
penetrava veloce la mente.

E le incognite hanno ora come allora
i loro spiriti malvagi
da cui bisogna fuggire con coraggio.
Nulla è più rapido e più antico
di un'idea che passa la lunga
estate a nutrirsi di miele e suoni
e poi torna di corsa
Come
tacita cometa
copre la luna
grigia dell'inverno.

La luce sarà sempre breve per noi
nella raffinatezza dell'attesa.

 

2
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 27/11/2015 05:48
    Raffinati dall'attesa... e come cometa con bocca di miele torna il poeta.. torna di corsa.. eclissando una luna grigia d'inverni.. splendida Roberto...
  • Rocco Michele LETTINI il 26/11/2015 15:35
    Eccezionale... Sublime il distico chiusa... Buona sera.
  • Ferdinando il 26/11/2015 10:35
    Splendida... non ci sono altre parole... complimenti Roberto.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0