PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La magia del cielo

come fossimo alberi
che abbarbicano le radici
nella terra
dimentichi
che hanno i rami
protesi verso la volta
celeste

così noi
scopriamo la magia del cielo
solo quando
il fitto buio esistenziale
ci tormenta
e reale diventa
il bisogno di luce e di colore.

 

5
3 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 24/12/2015 10:05
    ... dalle radici della terra (sistema nervoso) ai rami con i suoi profumati germogli (sistema spirituale) tra luce e colori...
  • antonio pascarella il 18/12/2015 19:57
    dimentichi
    che hanno i rami
    protesi verso la volta
    celeste
  • frivolous b. il 02/12/2015 08:56
    bello questo contrasto "luce/ombra", davvero affascinante!
  • Rocco Michele LETTINI il 02/12/2015 08:55
    Un verseggio sensazionale... come tu sai costrurre... catturando l'attento lettore. Felice giornata Lory.
  • vincent corbo il 02/12/2015 07:17
    Una poesia che vibra e trasmette ombre, colori e sensazioni.
  • Vincenzo Capitanucci il 02/12/2015 07:09
    siamo alberi rovesciati... le nostre vere radici sono in cielo per poter portare alchemici frutti in terra.. molto bella L'Or..

3 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 10/12/2015 09:45
    Un contrasto che rende comunque i versi vivi e teneri.
    Piaciuta.
  • sergio il 02/12/2015 12:42
    e reale diventa il bisogno di luce e di colore... brava come sempre Loretta
  • roberto caterina il 02/12/2015 09:13
    un bisogno ancestrale che ci compenetra..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0