accedi   |   crea nuovo account

Bambolotto

A volte fra le tue mani
mi sento un bambolotto,
l'ombelico premendo
mi fai piangere,
il naso schiacciando
mi fai ridere,
ed io i tuoi capricci
dovrei comprendere,
e farti mia,
continuando ad essere
il tuo plasmabile bambolotto.

 

0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 02/12/2015 17:13
    l'amore a volte ci rende simili a bambolotti.. e ogni punto pressato.. suscita una reazione.. bella Don.. plasmabili.. amabili.. plasma.. ambo e lotto..
  • Rocco Michele LETTINI il 02/12/2015 13:58
    Originalissimo decanto amorevolmente espressivo... Il mio elogio Don

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0