accedi   |   crea nuovo account

Il viandante mogano

Confuso è l'andare
per il viandante
mogano
che si staglia
su una costruzione di parole
senza capirne il senso

parole come lame
che assumono significato
solo quando a pronunciarle
è una bocca illibata.

Sta tutto lì
il segreto della poesia
negli occhi di un bambino
africano
non ancora contaminati
dalle brutture
del secolo breve.

 

3
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 04/12/2015 15:04
    Un acuto verseggio oculatamente forgiato... Riflessiva la chiusa. Sereno weekend Ferdinando.
  • Vincenzo Capitanucci il 04/12/2015 11:20
    parole come lame
    che assumono significato
    solo quando a pronunciarle
    è una bocca illibata... eccovi svelato il segreto della Poesia..
  • roberto caterina il 04/12/2015 10:38
    la poesia è sempre nell'innocenza o meglio nell'innocente fermezza di chi si staglia su una costruzione di parole...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0