PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Preghiera

Ma no
mano
conduci il mio piede sul selciato
delle pie dee "

Prendi
le mie minute dita
come quando ero piccolo
nella Tua grande mano Padre

- non posso renderle più invisibili di così -

ed
insegnami a tracciare i segni di una scrittura conosciuti soltanto dalla grande Madre

Io so solo fare bolle di sapone

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 05/12/2015 17:50
    Un serto dovuto per questa tua eccezionale!
  • roberto caterina il 05/12/2015 09:38
    Dalle bolle di sapone alla preghiera, quasi un compito da bricoleur o da poeta... Piaciuta molto.

3 commenti:

  • Ada Piras il 05/12/2015 14:45
    Ma le bolle sono una gran cosa cosi luminose anche se scoppiano riescono a volare mentre quelle di petrolio ricadono tristemente su loro stesse. Buon lungo fine e inizio settimana.
  • angelica hartl il 05/12/2015 10:24
    proprio bella, mi commuove
  • Verbena il 05/12/2015 08:53
    Bellissima! Che tenerezza!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0