PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Donna Divina

Accolto nell'eternità della musica
Potresti non avere più paura
Oscillare senza precipitare
E affidarti ai suoi
Improvvisi o
Scherzi o
Notte o
Note o
No
o
Si
Tutto
È suono
E torna per
Scivolare lieve
Nella saggezza che
Inganna l'incerto e tremulo
Amore dei sorrisi attesi con gioia
Ma la tua musica è una Donna Divina

Alza le braccia al Cielo nell'infinita passione
Di gesti che aggiungono o sottraggono meraviglia.

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 11/12/2015 11:51
    Una clessidra che scorre in armonia con le use belle parole.
  • Vincenzo Capitanucci il 07/12/2015 08:08
    Notte e note.. no è sì ... scherzi ed improvvisi,, tutto è suono.. infinità è la passione che alza le braccia al cielo e sottrae al divino... del meraviglioso..

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0