PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il ruotare dei pianeti

Instancabile ironia
quella dei pianeti
che nel loro perenne girarsi addosso
come trottole di carta vetrata
vaneggianti in galassie dagli
occhi microscopici
sembrano ridere di te
che hai serbato nel culto del silenzio
la tua casa e la loro speranza.

Non ridono più gli occhi
se questo ruotare
nasconde il segreto dell'infelicità.

Tutto vive, si muove, respira
ma nel silenzio della pace finale
si compie il miracolo
al di là dell'orizzonte
persino oltre
le stelle.

 

2
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 11/12/2015 09:55
    Espressività d'autore... in straordinari versi Arcangelo. Lieta giornata.
  • frivolous b. il 11/12/2015 08:44
    poesia di ottima fattura e con una buona dose di originalità, come del resto tutte le tue!
  • Vincenzo Capitanucci il 11/12/2015 07:01
    mentre traslato tutti i miei universali ricordi... mi rivoluziono girando attorno ad un sole... sarò felice? troverò una casa oltre le stelle? opererò un miracolo d'Amore?

1 commenti:

  • Rocco Michele LETTINI il 11/12/2015 09:56
    Scusami Ferdinando per aver attribuito ad Arcangelo la Tua eccezionale poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0