username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'anno nuovo in ottava rima ad endecasillabo

Con l'anno nuovo ch'appare alle porte
nella sua veste candida e brillante
s'odon gli auguri di una buona sorte
verso le genti, in queste feste sante.
Che sia sconfitta l'empia malasorte
dalle fortune, da gioia vibrante
e che la mèta sia sempre diretta
alla ricchezza dell'anima eletta.

 

1
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 18/12/2015 08:03
    Che il tuo verseggio porti giubilo in ognuno di noi... Rflessivo et... vero... Lieta giornata Sergio.
  • Don Pompeo Mongiello il 17/12/2015 15:32
    Un serto ben meritato per questa tua straordinaria.
  • Verbena il 17/12/2015 15:01
    Bella poesia Sergio; la chiusa davvero stupenda, piena di speranza. Complimenti!

1 commenti: