accedi   |   crea nuovo account

Spoon river dei vivi

Marta dalle gote rosse
si specchia negli altri e sorride.

Lia, sguardo trasognato,

dondola le spalle timide
e porge la mano a Boris,
lui non sopporta di vivere ad alta voce .
detesta il chiasso e ama la musica.

Eva, bacia con l'anima sulle labbra
e l'anima d'improvviso fugge,

intanto Tecla riempie la vita di profumo
lascia che la volontà faccia da giardiniere
perch' essa è più saggia dell'anima sua.

Berta canta per ingannare l'attesa,
le braccia spalancate, aspettano un abbraccio.

Rosa, bocca di pasta sfoglia, labbra che tremano
cerca nell'aria parole amiche.

Adamo intreccia cesti di vimini,
dai capelli scompigliati
cadono foglie colorate.

Viola i suoi lunghi capelli neri
sanno di magia e di misteri

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0