PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mio orto

Nel profondo
delle calde serate agostane
lungo la passeggiata
del porto
avvolgono l'animo
le sensazioni
di soave brezza marina.

Potessi averle
a casa le porterei
per seminarle nell'orto
e coglierle all'occorrenza
durante tutto l'anno
con qualsiasi tempo.

Senz'altro le piantumerei
tra un filare di abbracci
uno di baci
uno di carezze
e al centro
quello delle effusioni.

Verrebbero tutti
quotidianamente
e gelosamente custoditi
liberati dagli infestanti
e concimati con dosi d'amore.

Sarebbe il mio orto.
L'orto dal profumo d'amore.

 

0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 26/12/2015 09:20
    Intime sensazioni che scaldano l'animo. Mi ricorda lo stile cremoso di Galante. Auguri!
  • Don Pompeo Mongiello il 20/12/2015 10:00
    Un plauso per questa tua eccezionale!

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0