PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il sogno

Fuochi di frontiera
incantano sabbie
corrose dal nostro respiro.
Mani,
fuse nel ferro,
arrancano,
falsi granchi,
verso il mare.
E l'uomo,
solo,
ai limiti della follia,
veste di luce
il suo corpo
nudo
e aspetta
la fine del sogno.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Gabriella Salvatore il 27/10/2007 14:45
    ermetica anche per me, ma ha fascino
  • Anonimo il 24/10/2007 19:58
    Poesia ermetica, l'ho letta un paio di volte.
    Complimenti, la fine mi ha lasciato nel dubbio, mi è piaciuta.
    Ciao Giancarlo.
    Angelica
  • Ugo Mastrogiovanni il 18/10/2007 14:30
    Versi ermetici e funesti comunque dal buon suono metallico.
  • Riccardo Brumana il 17/10/2007 00:15
    l'ho trovata trepidante! complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0