username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La gabbia di un matto

Ossa come artigli
graffiano la paura
le croci del cielo
sono lucide urla
i guardiani bianchi
mi legano l'ombra...

Siediti anima sorda
canta e piangi sola
che niente ascolta
questa stanza stretta
è la gabbia
di un matto.

 

3
3 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 03/02/2016 09:05
    Un serto floreale per questa tua eccezionale!
  • silvia leuzzi il 25/12/2015 19:39
    L'uso delle consonanti che si ripetono a sospingere il lettore verso quell'ingorgo panico del pensiero, della paura, dell'allucinata realtà che ci circonda. Quale migliore definizione del nostro pensiero ingabbiato e ritorto, vecchio matto in cerca d'umanità, chiuso nella gabbia della modernità.
  • Rocco Michele LETTINI il 24/12/2015 12:15
    MANCAVANO I TUOI INTENSI ET GIUDUZIOSI VERSI. LIETO NATALE.
  • Antonio Garganese il 24/12/2015 10:02
    Lontano dalla falsa pietà, mi fa pensare alla sincera "il pazzo buono dorme tutta la notte quello cattivo si prende le botte". Con la dolcezza di una poesia. Bravissima.
  • sara meneghello il 24/12/2015 09:06
    BELLA! BEI VERSI! COMPLIMENTI!
  • Vincenzo Capitanucci il 24/12/2015 08:35
    camici... camicie.. amici.. di forza.. le nostre stanze sono gabbie di un matto.. e l'anima è sorda canta e piange da sola la sua ombra .. molto bella Teresa... inquietante per realismo.. ma Buona feste a Te e a Tutti i Tuoi Cari..

3 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 06/10/2016 13:36
    Versi forti e concreti, arrivano dritti al lettore!
  • Francesco Giofrè il 03/10/2016 22:45
    delusioni e tristi periodi periodici di buio
    tutto il marcio è dentro questa stanza così stretta da impazzire
  • loretta margherita citarei il 24/12/2015 04:38
    bel testo, apprezzatissima, auguri

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0