PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Verso la libertà

Co' l'argentea chioma al vento
e la barba che fa da freccia
a manca e a dritta,
a capofitto me butto
su na slitta,
che velocissima
solca lo bianco candore
de na neve fresca,
e a la meta me porta
dopo cadute e ricadute.

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 28/12/2015 04:36
    UN DILIGENTE ET ARGUTO VERSEGGIO... ATTO A LASCIAR RIFLETTERE... SEMPRE MAESTRO DEL VERO... DON. LIETA SETTIMANA
  • Vincenzo Capitanucci il 27/12/2015 07:32
    Sospinti dal vento e dall'immacolata purezza della neve.. ci buttiamo scivolando e cadendo.. verso l'infinità libertà .. a cui aspira l'essenza di ogni nostra cellula.. Buon festoso viaggio Don.. su una slitta di parola..

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0