PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eterno bambino

Fermati o tempo.
infante lasciami,
sull'altalena di ricorrenti dubbi,
spinto dalle volubili mani
dell'incertezza,
madre delle mie decisioni

nel girotondo di scelte,
a nascondino gioco
con l'austera vita,
che mi rincorre
munita di verga;
per ogni tregua, di pochi minuti,
concede il lusso, d'una sospirata
poppata di pollice

io capriccioso, impertinente,
insoddisfatto,
scarto appiccicosi consigli
avvolti in carta di caramella
da impossibili avventori

fermati o tempo.
ho bisogno d'un profondo riposo,
di una carezza su un letto di meraviglie
ma
spogliami di ogni convinzione
e nudo lasciami; eterno bambino

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 28/12/2015 16:51
    PREGEVOLE DECANTO... EH QUANTO VORREI ANCH'IO RITORNARE BAMBINO... LIETA SETTIMANA

1 commenti:

  • Pit Martin il 28/12/2015 21:13
    veramente intensa!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0