accedi   |   crea nuovo account

Le confessioni di un monaco zen

Scrivere
mi è estremamente facile

scrivo
cose già scritte

e
per farle sembrare nuove
mi basta cancellarle dalla memoria
e
trascriverle da un'altra parte

quando non ebbe più mani per scriverle
salì sul tetto di casa
e
prima che il sole aprisse il quaderno del giorno

si mise ad ascoltare la luna

 

4
0 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 31/12/2015 15:56
    Bellissima questa confessione e questo sacro ascolto della luna che ricorda Li Bao. Tanti cari auguri di un felice 2016...
  • francesco contardi il 31/12/2015 12:55
    bravo vincenzo come sempre! un salutone, e auguri per un nuovo anno sempre migliore! Francesco
  • Rocco Michele LETTINI il 30/12/2015 18:44
    Diligente verseggio... forgiato straordinariamente...
  • loretta margherita citarei il 30/12/2015 15:38
    bella la cultura dello zen, apre le frontiere allo spirito, bravo cap

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0