accedi   |   crea nuovo account

La vostra incertezza

Voi così influenzabile
Non sapreste parlare
Ai leoni quando Nessuno
Protesta o ha voglia di ripescare
Gli ultimi dallo stagno
Per loro è stato già fatto molto
e
Poco importa se hanno perso i loro risparmi
Poco importa se hanno loro detto che l'interesse
Era solo un punto in più
Per non insospettirli
Per rendere convincente
Chi li ingannava ed era amico
Da sempre

Così neppure oggi Voi vorreste
Che la nostalgia sovrastasse
La religione
E apparisse troppo rischiosa
Come la foto di un desiderio
Destinato al rapido oblio
Mai stabile, mai sicuro
Pronto tuttavia a pagare
La Vostra incertezza.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 31/12/2015 16:16
    Un acuto verseggio per un anno da dimenticare... Felice 2016 Roberto.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0