accedi   |   crea nuovo account

Vele nel mio mare

Le vele nere solcano il mio mare,
avvistamenti sono segnalati
arrivi sulla rotta di pirati,
che strappano dal cuore grida amare.

La paura e lo sconforto fan virare
questa nave tranquilla, verso stati
accoglienti, ridenti e soleggiati,
dove le spiagge invitano a restare.

E canterem la gioia nella danza,
nell'aria profumata della sera,
il nemico sarà a grande distanza.

Voli d'uccelli sulla nostra stanza,
si scioglieranno veli come cera
nella tenda infuocata di speranza.

Aromi di pinete e palme d'oro,
saranno l'uscio chiuso tra noi e loro,
pallidi di livore.

 

3
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 09/01/2016 14:50
    Verso terre d'immenso e... d'infinita affettuosità. Versi encomiabili che inviano SMS d'amor perenne... Sereno fine settimana Ver.
  • Vincenzo Capitanucci il 09/01/2016 09:40
    le vele del mio mare.. gridano amore. e mi spingono ad approdare.. su spiagge soleggiate e ridenti.. di palme d'oro.. e pineta di aromi.. molto bella Verbena.. sperando che nessun uscio si chiuda.. tra noi e loro.. ma tutto si sciolga.. come veli di c'era..

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 09/01/2016 14:41
    Un amore forte che viaggia tra le vele e le onde del mare.
    Bella poesia, molto piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0