PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Come un fiammifero il sogno

Quando la mia notte
a lungo si protrae
tanto che l'alba
m'appare un miraggio

e vaga l'anima mia
senza meta e pace
assetata di luce

le mani
ebbre di vita
s'infilano a scavare tasche
per cercare un fiammifero,
il sogno.

Fatuo il fuoco
sufficiente a dissipare
il grigio torpore

scintilla breve
che pur lasciando
un sospiro di cenere
nella tremula mano
m'invita a non disperare
e cercare, ancora, un fiammifero
nuovo da sfregare.

 

4
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 12/01/2016 15:02
    Ottima poesia e... evviva la speranza che è l'ultima a morire!
  • Vincenzo Capitanucci il 12/01/2016 08:06
    sogni come fiammiferi ad illuminare attimi di notte.. o fiamme di inferi dai sospiri di cenere...
  • Rocco Michele LETTINI il 12/01/2016 07:45
    Un fiammifero da sfregare... per aver quel minimo calore... che la quotidianità gelida... ostenta a donarci... Riflessivi versi. Lieta giornata Lory.

2 commenti:

  • leopoldo il 27/01/2016 13:12
    Si, bello, mai disperare... ci sarà sempre una fiammella che ci tiene in vita e ci dona speranza. Mi è piaciuta, Loretta.
  • roberto caterina il 12/01/2016 09:33
    Come la fiaba di Andersen... ogni fiammella è un sogno

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0