PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La lezione di mio nipote

Mio nipote,
se sol mi vede
mi associa con il pallone
ma poi invece di calciare
lo prende tra le mani
e me lo butta in faccia.
Per un illuso calciatore
è una vera umiliazione,
altro che punizione,
se un perspicace bimbo
di appena un anno
di già ti capisce
ma poi tanto infierisce.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 14/01/2016 08:29
    Avra' odiato uno sport ormai corrotto... al limite della sopportabilità... e te lo vorrà cancellare dalla mente... Lieta giornata Francesco.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0