PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il poeta

Navicella tra mondi d’anime e cervelli,
vola solitario col suo diario.
Emozioni le sue costellazioni,
carburante per la sua penna.
Interpreta il creato come un traduttore simultaneo,
espone spontaneo come un obiettivo.
Cantore solitario delle verità nascoste,
delle domande e delle risposte,
non chiede né ribatte,
combatte con se stesso riflettendosi
nello specchio degli altri.
Missione segreta quella del poeta,
ombra discreta dei nostri sogni,
velo di calma sulla nostra inquietudine.
Il poeta è un sognatore senza notte e senza giorno,
senza andata né ritorno,
dai colori intensi o sfumati raccoglie la sua brezza
e con delicatezza la porge a noi
che spesso lo deridiamo.
Moneta dello spirito,
atleta completo della sua missione,
forse questo il poeta.
(2006)

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/12/2015 19:42
    L'autore ha saputo con grande stile definire l'arte e l'essere del poeta, descrivendone le caratteristiche peculiari, in un'analisi del tutto approfondita. Una vera e propria missione, non sempre facile da assolvere, tentando di trasmettere ad anime sincere quanto di più profondo e veritiero nasce dall'umano sentire. Un testo molto profondo ed altamente condivisibile. Bravo, come sempre!

14 commenti:

  • elio roberto rinaldi il 14/11/2009 11:16
    ok
  • sara rota il 07/11/2007 10:31
    Bella descrizione di un poeta... errante e mai stazionario... bravo Ugo, un po' mi ci riconosco.
  • Anonimo il 23/10/2007 10:15
    Nel mio piccolo ho divorato questa poesia, non è facile per me scrivere un parere poichè mi manca ancora qualcosa per trovare quelle verità nascoste che danno forma alla figura del poeta.
    Il tempo mi plasmerà da poeta o da semplice sognatore.
  • DOMENICO DE MARENGHI il 20/10/2007 19:52
    Il poeta è anche IL RE DEI PAGLIACCI (se Le interessa, per la cronaca)
  • IGNAZIO AMICO il 19/10/2007 15:59
    Attenta e pacata riflessione
    sulla figura del poeta, con tale ricchezza di immagini e
    linguaggio da rimanere avvinti. Vera poesia.
  • Anonimo il 16/10/2007 21:18
    Bravo Ugo mi è piaciuta tantissimo questa tua descrizione del poeta.
    Complimenti.
    Ciao Angelica.
  • roberto mestrone il 16/10/2007 15:17
    Rappresentazione del poeta con tutte le sfaccettature della sua anima.
    Bravo Ugo!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0