PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Migro nei Tuoi occhi

"Gli uccelli migratori pur essendo grandi viaggiatori non avranno mai voli di pensieri profondi - anonimo -"

Come un pennuto
un po' sparuto
migro
nei Tuoi occhi

volo
sempre verso quello dal cielo più grigio

dove
piccole affaccendate nebbioline

nascondono

la nascita
e
l'origine

di lacrime gelate

 

2
1 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 16/01/2016 17:15
    Forse, gli uccelli non avranno pensieri profondi se non quelli di seguire l'istinto e raggiungere lontanissime mete... tu sai migrare verso la comprensione e la cristallina origine di lacrime d'amore.
    Come emozionano i tuoi versi!
  • Don Pompeo Mongiello il 16/01/2016 16:18
    Molto piaciuta ed apprezzata questa tua sensazionale.
  • Rocco Michele LETTINI il 16/01/2016 09:24
    MIGRAZIONE D'AMORE IN CUORI PROVATI... OVE COABITANO PICCOLE NEBBIOLINE CRISTALLIZZANTI LACRIME GELATE... SENSIBILE VERSEGGIO VINCENZO.
  • roberto caterina il 16/01/2016 08:25
    L'amore è sempre una migrazione che spesso richiede lunghi voli e poche discussioni...
  • francesco contardi il 16/01/2016 07:34
    nel timore o nella paura migriamo tutti negli occhi dell'amore. In quelli di una madre ad esempio. L'immagine dell'amore puro e protezione totale. buon giorno Vincenzo

1 commenti:

  • Marysol il 16/01/2016 08:49
    ... e nei tuoi occhi mi perdo... asciugando le tristezze del tuo cuore...
    Bella Vince, entri nei suoi occhi cercando di consolarla, proprio quando, si formano le lacrime...
    Buongiorno a te Vincenzo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0