accedi   |   crea nuovo account

Parole contro

Il reparto galleggia nel sudiciume della follia

un uomo, una donna, dieci uomini, dieci donne

Cos'è che ha reso così ostile questo posto?
Brutture? Disagi? O forse solamente la natura primordiale dell'uomo?

C'è un tempo per soffrire, un tempo nuovo per trovare rimedi

Una penna, adesso, o forse solo un pensiero

parole tirate contro, compromettenti, aggressive, vere
come pugnali dalla punta acuminata

Parole, adesso, per cambiare una storia o
ridurre a passato tutto il male dell'Universo.

 

3
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 23/01/2016 14:26
    Parole pietre e parole libere per mutare davvero in senso positivo... oppure semplicemente per ingannare e cambiare le carte in tavola...
  • Rocco Michele LETTINI il 23/01/2016 10:51
    Brutture? Disagi? Adesso si dovrà cambiare la storia... per vivere... per un sorridere... Eccezionale Ferdinando.

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 23/01/2016 11:58
    Parole per rendere i disagi un po' meno ostili, per rendere il mondo un po' meno cattivo.
    Bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0