accedi   |   crea nuovo account

Non ci sto

Nell'accettazione c'è la resa e nella resa c'è rimorso
io non accetto, non ci sto... se accetti la fine allora tutto è lecito
se c'è accettazione l'innaturale diventa normale...
a chi chiede come sto la risposta è non ci sto...
inorridisco al pensiero dell'inesistenza...
non voglio il tempo che lenisce...
aborro la cura del tempo...
Ti ho visto tornare alla polvere e ho visto bramare quella polvere...
La lacuna dell'assenza rende cinici...
Ho deciso di logorarmi col ricordo...
Non sarà sano ma è più naturale dell'accettazione...
Non voglio perdermi, ma nemmeno ritrovarmi...
Non sono disperato, che sciocchezza... son certo di ciò che è sicuro...
Ma la certezza di sorridere domani non frena le lacrime di oggi...
Il ritorno futuro non colma l'assenza presente...
se mai le rende sopportabili e questo è il massimo anelo...
Non giudico la causa ma ne subisco l'effetto...
E nel concludere comprendo che Chi contempla l'uomo Lo capisce...
e condivide la non accettazione... e questo mi solleva... almeno dal rimorso

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0