PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nessuno resta a terra

Ho lasciato che il tempo andasse
per la sua strada
ho pensato che avesse troppo da fare
per incrociar la mia
così non fu
non era
non è
Lui non si perde nessuno dal suo carro
va... come se non dovesse mai arrivare
mete definite non ha
fermate in corsa
giusto per scendere e salire al volo
con portoghesi che biglietto non pagano
e proprio qui sta il bello
a tutti si concede senza compenso
anche se alla fine
chiede sempre il conto.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 03/02/2016 04:40
    DILIGENTE QUANTO SENTITO DECANTO... NELLA VITA C'È SEMPRE UN CONTO DA PAGARE... PER I NOSTRI ERRORI... PER I NOSTRI PREGI... I BIGLIETTI SALATI O GRATIS CHE PORTANO AL PARADISO O ALL'INFERNO... ENCOMIABILI VERSI, SUPERLATIVI NELLA LORO ELOQUENZA...

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0