PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Meditate gente!

Un suono di trombe
da lontano squilla,
son le tombe
de li corpi nostri,
che oggi e domani
giustizia chiedono.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 04/02/2016 14:01
    Chissà che eco, che trambusto! Bisognerebbe che la giustizia facesse realmente "giustizia" dei corpi sfatti... gonfi come otri...
    Un bel meditare, don Mongiello.
  • Rocco Michele LETTINI il 04/02/2016 13:31
    C'è DA MEDITARE SI'... SAGGIO AMICO... LIETO MERIGGIO.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0