PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Per Giacinto Scelsi

Il tempo ha i suoi magici
punti di incontro
dove
le foglie lucide
accumulano suoni

poche note
avare gocce
di musicisti parsimoniosi
ma il conforto richiede
forse attenzione
e un Dio
da salvare

un dolce aprire
e un casto pianto
che segue e stringe
nulla d'antico
ma che è gemma dell'occidente
anzi del mondo

e fa di lui un maestro e mago
che serba al volto il verde splendore
della fugace meraviglia.

 

5
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 08/02/2016 10:02
    Bellissima dedica.. Roberto.. ad un compositore e poeta che non conoscevo.. ma ho visto in una prima rapida ricerca molto apprezzato in Francia..
  • Don Pompeo Mongiello il 05/02/2016 16:48
    Molto piaciuta ed apprezzata questa tua bellissima davvero!
  • Rocco Michele LETTINI il 05/02/2016 07:15
    Un omaggio al grande musicista toscano in versi degni di elogi... Lieta giornata Roberto.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0