PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ogni ragione ha un torto

Arrivò il giorno e giunsero all'incontro
la sora vita con la sorella morte
fu a muso duro però non fu uno scontro
anche se il tono apparve tanto forte

Gli rimbrottò di tanta cattiveria
del disconoscer davver della pietà
povera gente le disse e che miseria
senza badare mai neanche all'età.

Ella rispose con tono quasi pacato
sorella vita ogni ragione ha un torto
prova a trovarti nei panni d'ammalato,
quanti a chiamarmi, son l'unico conforto.

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 05/02/2016 16:41
    Non manca di originalità, ma da un punto di vista logico, ho si ha ragione o si ha torto.

3 commenti:

  • Marcelllo Barbuscio il 05/02/2016 19:27
    Non credo ci sia tanto surreale... perché la morte, spesso, non è il male peggiore; e la vita... non è la cosa migliore, anche se sempre sacra è. Una poesia che mi trova assolutamente d'accordo con la visione e la stesura dell'autore e più che surreale la definirei filosofica con giudizio. Complimenti
  • Anonimo il 05/02/2016 17:57
    Nel viaggio surreale, la mente crea pensieri contrastanti che possono darsi spiegazioni ragionevoli o torti vicendevoli, perché in quello spazio tutto può accadere. Testo ben congeniato!
  • andrea il 05/02/2016 17:08
    apposta è stata inserita nel surreale, grazie Don

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0