PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

È primavera

Esco dal mio antro buio
pieno di orgoglio ferito
di disamore
fuori è primavera
è primavera

Ogni cosa segue il corso suo
quello che hai dato
quello che non hai dato
ti viene incontro
e mi pento
di tutto il tempo perso

Maledire il destino
maledire la vita
come se fossi io
il centro del mondo
fuori si muore
e poi si rinasce
è primavera
è primavera

 

2
1 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 08/02/2016 10:45
    Un plauso dovuto per questa tua straordinaria davvero!
  • francesco cannas il 08/02/2016 05:00
    la primavera invocata per il superamento delle avversità. Versi brevi ma perfettamente delineati ad esprimere la volontà dell'autore
  • Rocco Michele LETTINI il 07/02/2016 12:40
    INTENSO OSSERVARE CHE VESTE DI MAESTRIA SI' SAGACE VERSEGGIO... LIETA DOMENICA CIRO...
  • silvia leuzzi il 07/02/2016 12:19
    Questo io così forte, così doloroso che si dissolve nella voglia di primavera che in questo inverno caldo, è quasi insana, ricca delle nostre angosce, delle nostre solitudini rumorose. È un mantra questa primavera che recita i danni dell'uomo moderno, i suoi mali, i suoi cancri. Boh avrò detto minchiate forse, come sempre ahahh Buona domenica
  • Vincenzo Capitanucci il 07/02/2016 08:55
    bella.. Ciro..è primavera.. è primavera.. nell'infinito ogni punto è il centro del mondo..
  • Verbena il 07/02/2016 07:44
    Importanti e profonde riflessioni dette in versi brevi che dicono bene l'immediatezza della impressione che origina il pensiero.

1 commenti:

  • ciro giordano il 08/02/2016 21:13
    ringrazio davvero tutti voi ragazzi, buona serata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0