PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Scissione bipolare

Come le stelle, un difetto della vista, come lampada,
Un finto spettacolo, gocce di rugiada, o una bolla,
Un sogno un lampo balenante, o una nuvola,
Così si dovrà vedere ciò che è condizionato - Conze

Vennero a me
dal più semplice al più complesso
come un aggregato di luce di sogni e vita

ripartirono
sotto forma di centrali nucleari e bombe atomiche

Scissi
per recidere ogni illusione di essere un donatore donante

fin dove potei l'indivisibile e l'invisibile

Mi fu d'esempio il sole
o fu
l'essermi cacciato via da un paradiso terrestre
a infliggermi un aspetto così luminoso e tetro?

Tetravalente

stamattina
mi sono alzato dal letto

con la ferma decisione

avendo
in bocca un sutra di diamante

di esplodere

in pura energia e
in incoercibile follia

 

4
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 12/02/2016 06:16
    Pura energia e incoercibile follia, proprio così...
  • Don Pompeo Mongiello il 11/02/2016 16:21
    Un plauso sincero per questa tua eccellente.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/02/2016 14:55
    un introspezione ironica e... mirabilmente sequelata... Un po' di benevola follia ci manca Vincè... Lieto meriggio.

1 commenti:

  • Mario Olimpieri il 11/02/2016 08:46
    Per quel che hai scritto, oggi vivrai una giornata folle!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0